SCOGLIERA FIESA

La scogliers Fiesa è sicuramente la più popolare tra i sub sloveni. Ci sono diversi motivi: l'immersione è interessante e adatta sia ai principianti che ai subacquei più esigenti. L'accesso al punto di ingresso è molto semplice. La cresta inizia a una profondità di 4 metri, a circa 100 metri dalla costa. È meglio iniziare l'immersione presso l'Hotel Fiesa, continuare sul lato destro lungo la cresta oltre i rulli e i dadi. A circa 100 bar, è il momento di girarsi e iniziare un ritorno. Come sai di essere al punto di partenza? Un grande tubo che finirà appena sotto la cresta ti avviserà di questo.

  • Il Fiesa è adatto e altamente raccomandato per le immersioni notturne, come sicuramente vedrai i residenti permanenti della cresta: cavallucci marini, polpi, seppie, calamari ...
  • Vista del mondo sottomarino attraverso l'obiettivo

    SCOGLIERA SOTTO LA CHIESA PIRANO

  • La cresta sotto la Chiesa di Pirano è sicuramente la nostra destinazione più popolare: qui eseguiamo la maggior parte dei corsi di immersione, perché l'acqua bassa, la buona visibilità e la ricca flora e fauna ci forniscono buone condizioni di lavoro. Di solito, l'immersione inizia in un punto chiamato "sandbox", perché è un'area di circa 20m2 priva di grosse pietre, sandwich e ha la forma reale di una sandbox. Situato ad una profondità di 4 metri.
  • Da questo punto, ci dirigiamo verso nord fino a raggiungere una profondità di circa 12 metri - qui finisce il fondo di pietra e inizia un fondo sabbioso, il che non è poi così interessante. Quindi giriamo a sinistra e nuotiamo lungo il bordo della pietra verso la direzione di Pirano. Dopo circa 20 minuti, giriamo a sinistra e riduciamo la profondità, quindi giriamo di nuovo a sinistra e ricominciamo a nuotare verso la barca. L'intera immersione a causa della bassa profondità può essere notevolmente estesa, ma il tempo di immersione ideale è tra 30 e 45 minuti. A causa del mare calmo, buona visibilità e basse profondità, l'immersione è altamente raccomandata
  • SCOGLIERA PUNTA PIRANO

  • La barriera di pino cembro è la parte più vitale del mare sloveno a causa della fauna e della flora stessa. A causa della stessa struttura geologica, offre rifugio sicuro alla maggior parte delle specie viventi che vivono in questa parte del nord Adriatico.
  • Sul punt si possono eseguire 2 immersioni, in particolare i lati nord e sud della cresta. Questo è molto conveniente, perché nel caso di venti forti provenienti da nord, un'immersione pacifica può essere effettuata sul lato sud della cresta - e viceversa.
  • La profondità massima sul lato sud non supera i 12 metri, mentre l'immersione sul lato nord è compresa tra 5 e 22 metri.
  • Da entrambi i lati, iniziamo a affondare a sinistra, quindi dopo circa 20 minuti o alla pressione di 100 bar giriamo e iniziamo a tornare.
  • L'immersione è per principianti e per subacquei migliori.
  • RELITTO KEC

    Relitto Kec KEC, o in altre parole, DTM è una nave da trasporto militare di II. della prima guerra mondiale, sommersa sulla rotta Pirano - Strugnano.

    Dista 2,9 km da Capo Madonna a Pirano, a nord, 16 gradi a est. Si sa molto poco del relitto stesso. È noto che apparteneva all'esercito italiano e che probabilmente fu affondato nella primavera del 1945. Il guscio della nave di ferro è lungo 47,3 m e largo 6,10 m; ha tre mozzi motore più piccoli e due timoni.

    Si trova sul ponte, su un fondale sabbioso, profondo 24 metri, leggermente inclinato verso il lato sinistro e con il lato destro con fango.

    Nel 1984, Zvone Kralj, il leader dell'acquario Piran, ha guidato una squadra di immersioni archeologiche alla barca, che ha riferito che c'erano munizioni sparse, sacchi pieni di materiale bianco e contenitori nelle vicinanze della nave e sotto di essa .

    Qualche giorno prima della prima visita alla squadra di immersioni archeologiche, qualcuno ha guidato il cannone della nave, la cui impronta sul fondo poteva ancora essere vista, e il secondo cannone, con l'intervento di Zvonet Kralja e della polizia, è venuto al Museo Navale in 1985.

    Per il Museo Marittimo, la squadra di sommozzatori ha sollevato un paracadute con paracadute, una scatola di munizioni, posate e un silenziatore. La squadra era localizzata, documentata fotograficamente. La forma della nave e la sua sezione trasversale sono state graficamente documentate dal sonar.

    RELITTO MAONA ROSSA

    Relitt Maon Ross

    Maona è immersa nella direzione di Savudrija - Piran, con la sua prua rivolta verso Pirano. Dentro, è sempre pieno di carichi - molto probabilmente è bauxite. Maona è il tipo di nave più convenientemente descritto come un "rimorchio". Questa è una nave non motorizzata usata per trasportare carichi diversi.

    Inoltre, Maon Ross è una barca che regna fin dai tempi del mondo sottomarino del Secondo Mondo. Seconda guerra mondiale. Probabilmente è stato sommerso a causa di una miniera sottomarina - poiché ci sono 3 miniere simili nelle vicinanze di Maona, situate nella parte inferiore e che misurano circa 1 metro di diametro.

    TRIGLAV - IL PUNTO PIÙ PROFONDO

    Il punto più profondo - Triglav

    La più famosa area sottomarina più profonda del mare sloveno è la più grande collina di fronte a Pirano, a circa 300 m NW da Cape Madona, con la profondità massima misurata di 38,0 m, chiamata anche "Triglav sott'acqua". Questo punto è anche segnato con una piramide di cemento pesante di 2500 kg dall'11 giugno 2000, su cui è apposta una placca metallica con la scritta "Il punto più profondo del mare sloveno" e uno stemma sloveno con Triglav disegnato sulla sua testa.

    L'immersione viene eseguita principalmente per le esigenze di un corso di follow-up o di una specialità Deep Diver. A causa della complessità dell'immersione (profondità) e dell'alto traffico nella zona, l'immersione è consigliata solo ai subacquei esperti.

    In fondo c'è un fondo fangoso e un memoriale della guerra di indipendenza - una piramide che fungeva da barricata stradale. È una tavola commemorativa su di esso.

    A causa del traffico e di correnti occasionali, si consiglia di eseguire l'immersione esclusivamente da un'imbarcazione.